Percorso

Attività Alunni

Agenda 2030 Liceo Classico 
 
Gli studenti del Liceo Classico, classe 4 B.
A proposito dell’agenda 2030 dell’ONU, noi ragazzi della classe 4B ci siamo soffermati sull’obiettivo 3, salute e benessere, durante le lezioni di lingua e letteratura italiana, con la professoressa Maria Bernadette Pepe e la professoressa di sostegno Lucia Mastroianni.
“Essere o apparire? Cioè, valere davvero per ciò che si è oppure rappresentare soltanto un involucro vuoto, fatto soltanto di immagine ma privo di contenuto? Si può ben dire che sia uno dei problemi del nostro tempo. Tutto spinge a curare il proprio aspetto esteriore, ma quale
importanza si dà a quello interiore?”. Quest’ultime sono le parole citate all’interno di un brano affrontato in classe intitolato “Un involucro vuoto”. La nostra cultura è permeata da miti che esaltano il culto del corpo: il mito di una perfetta forma fisica, attraverso le immagini di corpi patinate e di uomini e donne eternamente giovani e prestanti, e il mito dell’onnipotenza della medicina, secondo il quale ogni desiderio di benessere deve essere accolto e realizzato. I media hanno un’importanza decisiva in tutto questo. Anche la famiglia sta subendo una crisi e di conseguenza i giovani sono lasciati spesso da soli ad affrontare il problema della cura dell’aspetto fisico per essere accettati dagli altri. Gli adulti devono imparare ad ascoltare di più i giovani, interpretare i loro silenzi e i loro messaggi ed essere più presenti. I giovani tendono a dare al proprio corpo un’importanza fondamentale, rendendo l’aspetto fisico un vero e proprio biglietto da visita. La perfezione fisica rappresenta ormai un canone imprescindibile del quale non si può fare a meno. Prendersi cura di sé non vuol dire rimuovere la consapevolezza della fragilità o dell’inevitabile deterioramento del fisico del corpo, ricorrendo ad esempio al lifting per cancellare i segni dell’età, ma, come dice James Hillman “avere il coraggio di rimanere fedeli alla faccia dell’età, dove una mente adeguata diventa un’immagine“. Come ha scritto Foscolo nelle odi:“La bellezza ha una valenza rasserenatrice“. Al centro delle due odi, a Luigia Pallavicini caduta da cavallo e All’amica risanata, vi è: il vagheggiamento della bellezza femminile, un discorso filosofico sulla bellezza ideale, una funzione eternatrice della poesia. Quando parliamo di bellezza, dobbiamo far riferimento alla conservazione dei Beni Culturali. Infatti l’articolo 9 della costituzione afferma: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione“. Dai sepolcri di Ugo Foscolo: i sepolcri sono l’incarnazione della memoria, che coincide con la civiltà, in quanto solo la memoria può sopravvivere alla distruzione materiale. Nelle tombe quindi si identifica la memoria concreta del passato. Il processo di riconoscimento diventa ancora più incisivo quando il manufatto artistico ha il carattere della monumentalità, quando cioè occupa lo spazio pubblico, è grande e sotto gli occhi di tutti, e magari è anche teatro di eventi importanti per una certa società. La fruizione della sua bellezza non è più un fatto privato, ma diventa un elemento fondamentale per la formazione di una memoria collettiva.

Classe 4 B

Seguici su  Facebook

IL GIARDINO DELLA REPUBBLICA

Gli alunni e le alunne del Liceo Artistico e del Liceo Classico di Luzzi hanno partecipato al progetto ‘’Il giardino della Repubblica’’ promosso dall’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, l’Associazione parchi culturali italiani e l’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano – Comitato provinciale di Cosenza. L’iniziativa è stata coordinata da Giuseppe Ferraro della commissione didattica ICSAIC, con il supporto tecnico di Bruno Pino. Gli alunni del liceo classico hanno elaborato, in occasione del 2 giugno – Festa della Repubblica, dei lavori sotto forma di cartellone, dove ricordare una “madre” e un “padre” della Repubblica.

Liceo Classico

• La classe I A ha proposto la figura di Giustina Gencarelli.
• La classe II A ha curato i profilo di Caterina Tufarelli Palumbo e di Pietro Mancini.
• La classe III A ha proposto la figura di Costantino Mortati.
• La classe IV A la figura di Nilde Jotti.

• La classe IV B quella di Tina Anselmi, il cui ritratto è stato realizzato dall’alunno Pier Francesco Guccione.

Per vedere il video realizzato clcca sull'icona icons8-video-player-64.png e seguici su  Facebook  

 

Giardino della Repubblica 3

Giardino della Repubblica 5

Giardino della Repubblica 2

Giardino della Repubblica 4

Giardino della Repubblica 9

Giardino della Repubblica 14

Giardino della Repubblica 12

Giardino della Repubblica 14

Giardino della Repubblica 15

Giardino della Repubblice 16

 Giardino della Repubblica 11

Giardino della Repubblica 12

Giardino della Repubblica 13

 

Liceo Artistico

Giardino della repubblica 20

Giardino della repubblica 22

Giardino della repubblica 21

Giardino della repubblica 23

Giardino della repubblica 24

Giardino della repubblica 25

Giardino della repubblica 26

Giardino della repubblica 27

Giardino della repubblica 28

Giardino della repubblica 29

Giardino della repubblica 30

Giardino della repubblica 31

Giardino della repubblica 32

Giardino della repubblica 33

Giardino della repubblica 34

Giardino della repubblica 35

Giardino della repubblica 36

 

Per vedere il video realizzato clcca sull'icona icons8-video-player-64.png e seguici su  Facebook

 

L'albero della legalità

“Gli uomini passano ma gli ideali restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”

La Giornata della legalità, che si celebra il 23 maggio di ogni anno, commemora le vittime di tutte le mafie e in particolare ricorda gli attenati ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino del 1992. Quest'anno cadono quindi i 30 anni dalla loro scomparsa.
Alla ricorrenza, istituita nel 2002, partecipano associazioni e istituzioni, ma soprattutto gli studenti, per testimoniare il loro dissenso verso le mafie e rinnovare l'impegno civile della società. Gli studenti della classe I C del Plesso di Gidora hanno partecipato all'iniziativa creando l'albero della legalità nel cortile della niostra scuola.

L'albero legalita 2

L'albero legalita 1

L'albero legalita 3

L'albero legalita 4

L'albero legalita 5

L'albero legalita 6

L'albero legalita 7

WhatsApp Image 2022 05 23 at 14.41.35

 

Oggi, 23 maggio 2022, gli alunni delle classi seconde del plesso di Gidora della scuola Secondaria di I Grado insieme  agli alunni del Liceo Artisitco di Luzzi, hanno ricordato la strage di Capaci... è una giornata dove riecheggia nell’aria l’importanza della cultura della legalità. Diversi uomini nel corso della storia hanno compiuto numerose e coraggiose indagini contro organizzazioni criminali, tra questi il magistrato  Giovanni Falcone. È stato colui che, insieme all’amico Paolo Borsellino, ha cercato  di far luce sui meccanismi d’azione della mafia per poterla contrastare. Il lavoro svolto dai due magistrati, ha dato speranza non solo alla Sicilia ma all’intera Penisola. Le loro azioni hanno segnato un grande passo per la cultura della legalità . La giornata si é svolta nei locali del Liceo Artistico E Iuso di Luzzi.

 

WhatsApp Image 2022 05 23 at 14.42.42

WhatsApp Image 2022 05 23 at 14.40.45

WhatsApp Image 2022 05 23 at 14.42.02

WhatsApp Image 2022 05 23 at 14.40.28

Scultura realizzata in gesso e cartapesta

 

 

Mercoledì 11 maggio 2022 si sono svolte presso il Centro Fondo Carlomagno - situato a circa 1.500 metri di altezza, all’interno del Parco Nazionale della Sila, nel comune di San Giovanni in Fiore - le finali regionali di Orienteering dei Campionati Sportivi Studenteschi.

Per l’Istituto Omnicomprensivo di Luzzi ha partecipato la squadra degli Studenti dei Licei di Luzzi, guidata dalla docente di Scienze motorie prof.ssa Alessia Fabbricatore

Alcune immagini della manifestazione sportiva

CO1

CO2

CO3

WhatsApp Image 2022 05 16 at 17.06.24

 

Stamattina, presso l'aula Magna dell'Istituto omnicomprensivo di Luzzi, in collaborazione con l'associazione Mattia Facciolla, nell'ambito dei progetti di "Promozione della salute". Le classi seconde, della scuola secondaria di I grado, hanno partecipato alla giornata sulla corretta alimentazione acoltando con particolare interesse la Dott.ssa Alessandra Urso psicologa, la Dott.ssa Laura Barberio biologa nutrizionista e la prof.ssa di matematica e scienze del nostro Istituto Morena Puterio. Tale evento è stato finalizzato alla prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare, per aumentare le conoscenze sui DCA e sui sintomi precoci. L'iniziativa è stata particolarmente rilevante in questo periodo, in cui la pandemia ha inciso negativamente sulle condizioni psicologiche degli adolescenti ed ha contribuito all'aumento dei casi di anoressia, bulimia e disturbi da alimentazione incontrollata.

 

WhatsApp Image 2022 05 16 at 16.45.47WhatsApp Image 2022 05 16 at 16.46.56

WhatsApp Image 2022 05 16 at 16.47.26

WhatsApp Image 2022 05 16 at 20.15.21

WhatsApp Image 2022 05 16 at 20.15.40

WhatsApp Image 2022 05 16 at 20.16.05

 

La gara di Orienteering apre ufficialmente i

 CAMPIONATI SPORTIVI STUDENTESCHI

nella provincia di Cosenza

Hanno preso il via i Campionati Sportivi Studenteschi delle scuole secondarie di I e II grado. Ad aprire la fase finale nella provincia di Cosenza la gara di Orienteering svoltasi giovedì 28 aprile 2022 nel centro storico di Bisignano. Tra gli organizzatori l’Ufficio Scolastico Regionale, il Comitato Paralimpico Sport e Salute e la Federazione Nazionale Sport Orientamento.

Nella categoria “Allievi”, la squadra degli Studenti dei Licei di Luzzi, guidata dalla docente di Scienze motorie prof.ssa Alessia Fabbricatore, si è qualificata alla fase regionale che si svolgerà l’11 di maggio 2022 nel territorio di Silvana Mansio – Casali del Mango (CS).

Vediamo quindi di capire in cosa consiste questa disciplina sportiva.

L'ORIENTEERING è uno sport che premia chi riesce a esplorare con sicurezza un territorio sconosciuto. Lo “Sport dei boschi” – così chiamato perché il suo campo di gara ideale è il bosco, ma si può praticare anche in altri ambienti quali centri storici, parchi pubblici, campagne, ecc. – è caratterizzato da una gara a cronometro dove i partecipanti usano una mappa per raggiungere i punti di controllo scegliendo il percorso migliore.

 1

Al concorrente viene consegnato il pettorale ed un cartellino testimone che dovrà punzonare in gara. Si parte ad intervalli di alcuni minuti uno dall'altro.

 2

Al via il concorrente riceve la mappa del terreno di gara su cui sono disegnati dei cerchietti che rappresentano i punti di controllo.

La gara consiste nel raggiungere i punti di controllo nella stessa sequenza in cui sono numerati sulla carta.

 3

Ad ogni controllo si trova una lanterna (segnale bianco-arancio), dove il concorrente troverà un punzone con cui marcare, sul cartellino testimone personale, il proprio passaggio.

 4

Al traguardo viene rilevato il tempo ed il cartellino testimone viene ritirato e controllato. Se le punzonature sono complete, vince colui che ha impiegato il minor tempo.

Lo spirito della gara di Orienteering richiede ai concorrenti sia la velocità di spostamento verso la successiva lanterna, sia capacità di orientarsi. Per ottenere il risultato sono quindi necessarie, unitamente alle doti atletiche di velocità e di tenuta, capacità di interpretazione della mappa, agire in ambienti non noti, nonché padronanza psicologica delle situazioni.

Giovedì 28 aprile alle finali provinciali dei Campionati Studenteschi di Orienteering per l’Istituto Omnicomprensivo di Luzzi hanno partecipato le squadre delle studentesse e degli studenti del Liceo Artistico “E. Iuso” e del Liceo Classico guidati dalla docente di Scienze motorie prof.ssa Alessia Fabbricatore.

La SQUADRA DELLE STUDENTESSE composta da:

BELVEDERE VICTORIA - CURCIO ELVIRA - SCERBO ALESSANDRA

La SQUADRA DEGLI STUDENTI composta da:

CAPALBO GIUSEPPE - DI NARDO GIOELE - MAZZUCA MATTEO - TERRANOVA SIMONE

hanno ottenuti i seguenti risultati:

1° POSTO nella CATEGORIA ALLIEVI (Lunghezza del percorso 1300 m) con 11 punti formata dagli studenti:

DI NARDO GIOELE                  2° posto nel PODIO INDIVIDUALE

MAZZUCA MATTEO               3° posto nel PODIO INDIVIDUALE

TERRANOVA SIMONE           6° posto

3° POSTO nella CATEGORIA ALLIEVE (Lunghezza del percorso 1000 m) con 21 punti, formata dalle studentesse:

CURCIO ELVIRA                      4° posto

SCERBO ALESSANDRA           7° posto

BELVEDERE VICTORIA            10° posto

La finale nazionale di Orienteering si terrà dal 23 al 26 maggio 2022 a Rovereto nel territorio Alpe Cimbra in provincia di Trento.

Finali orientering 1

Finali orientering 2

Educazione al primo soccorso 2022

Croce rossa

Sabato 26 marzo, dalle 9:00 alle 12:00, presso la Sala Teatro della sede centrale dell’Istituto Omnicomprensivo di Luzzi si è svolto il Seminario formativo

“EDUCAZIONE AL PRIMO SOCCORSO”

L’iniziativa, frutto del protocollo d’intesa stilato tra il Ministero dell’Istruzione (MI) e la Croce Rossa Italiana (CRI), rientra nel Progetto volto a favorire la “Formazione e l’informazione tra gli studenti” e, di volta in volta, sta coinvolgendo gruppi diversi di studentesse/studenti della Scuola Secondaria di I e II grado.

L’incontro di sabato 26 marzo, come la precedente attività formativa del 13 novembre, è stato tenuto dalla Croce Rossa Italiana - Alto Ionio Cosentino e, ad informare sull’argomento, sono state le seguenti figure professionale:

  • v MONITORE PRIMO SOCCORSO - Dott. Salvatore Viteritti
  • v ISTRUTTORE SALUTE - Dott.ssa Ilaria Muoio
  • v PERSONALE VOLONTARIO CROCE ROSSA

Al termine della parte seminariale è seguita l’attività pratica: studentesse e studenti hanno avuto modo di misurarsi con le procedure base di primo soccorso come mostra il breve video allegato.

Al Seminario formativo hanno partecipato le Classi II A e V A del LICEO CLASSICO.

icons8 video player 64

Pagina 1 di 7

Cerca nel sito

btn-covid

btn-didattica a distanza

btn-circolari

btn-normativa

albo pretorio

amministrazione trasparente

registro axios

privacy e protezione dati

logo-bacheca-sindacale

logo Codice Disciplinare

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

logo sodilinux ver 8

Accesso riservato

Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.